Allerta gialla in Abruzzo

Sui settori occidentali dell’Abruzzo avremo nubi irregolari associate a precipitazioni sparse

Allerta gialla in Abruzzo
Tgr Abruzzo
Meteo TgR

Una perturbazione di origine artica, quindi di stampo prettamente invernale, ha ormai raggiunto la nostra penisola, portando condizioni di generale maltempo su buona parte dell’Italia. Sui settori occidentali dell’Abruzzo è presente l’allerta gialla della protezione civile, infatti avremo nubi irregolari associate a precipitazioni sparse via via più estese ed intense che nella seconda metà della giornata potranno assumere carattere di rovescio o temporale. Lungo la fascia adriatica avremo nubi sparse, meno consistenti e perlopiù senza fenomeni di rilievo associati. La quota neve si spingerà fin verso gli 800/900 metri. Le temperature minime risulteranno stabili o in locale lieve rialzo, mentre le massime saranno in calo nell’entroterra, dove si riporteranno tendenzialmente al di sotto dei 10 gradi, e in lieve aumento lungo la fascia costiera, dove oscilleranno intorno ai 15 gradi. Attenzione ai venti, da moderati a forti con possibili raffiche lungo la dorsale appenninica. Soffieranno ovunque prevalentemente da sud-ovest e il mare sarà poco mosso ma con moto ondoso in leggero aumento. Martedì il maltempo si farà ancora più deciso, con temporali diffusi nell’entroterra. Stavolta avremo nubi compatte ovunque, e le precipitazioni riusciranno a spingersi anche sui settori orientali. Nei diversi momenti della giornata la quota neve potrà oscillare tra gli 800 e i 1400 metri