Cronaca

Rapina in villa a Montesilvano Colle

Colpo nell'abitazione dell'imprenditore della pasta Saturnino De Cecco. Prese in ostaggio moglie e figlia per costringerlo ad aprire la cassaforte. 4 i banditi in azione

Rapina in villa a Montesilvano Colle
Tgr Abruzzo
Un'auto dei carabinieri

Momenti di terrore per l'imprenditore Saturtino De Cecco, il re della pasta. Nella notte quattro banditi hanno messo a segno un colpo nella sua lussuosa villa a Montesilvano Colle. La moglie e la figlia di 5 anni stavano rientrando a casa, quando sono state prese in ostaggio al cancello della villa. I malviventi, una volta entrati, hanno chiuso la donna e la bambina in cucina sotto la minaccia delle armi. L'imprenditore, che era già all'interno, è stato costretto ad aprire la cassaforte che conteneva contanti, orologi e gioielli. Indagano i Carabinieri di Montesilvano.