Rapine dopo gli adescamenti su Internet

Una coppia di presunti rapinatori di Controguerra agli arresti domiciliari. Si facevano consegnare denaro minacciando i clienti che la ragazza riceveva nel suo appartamento. Tre le vittime

Rapine dopo gli adescamenti su Internet
TGR Abruzzo
Indagini dei carabinieri

Adescavano i clienti su Internet per incontri sessuali e poi li rapinavano. Una coppia è finita agli arresti domiciliari a Controguerra. L'ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Teramo. 

Tre le rapine messe a segno da ottobre a dicembre dello scorso anno secondo quanto hanno accertato i carabinieri. La ragazza adescava i clienti su alcune piattaforme Internet fissando appuntamenti nella sua abitazione per prestazioni sessuali a pagamento. Si faceva trovare nell'appartamento con il fidanzato. Dopo aver minacciato e percosso le vittime sottraevano loro denaro e carte di credito. La coppia li minacciava anche di ritorsioni nel caso di denunce. I tre hanno trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri di Corropoli.