Nuova luce su Michetti

Rivive a Chieti il ritratto di Costantino Barbella

E' stato presentato al Museo Barbella di Chieti il percorso di restauro del ritratto di Costantino Barbella realizzato da Francesco Paolo Michetti a fine '800. Un intervento che sarà aperto ai visitatori nei giorni 7, 10 e 11 febbraio.

Il ritratto dello scultore Costantino Barbella realizzato dall'amico fraterno Francesco Paolo Michetti riflette l'atmosfera del cenacolo che tra il 19° secolo e l'inizio del Novecento riunì a Francavilla al Mare artisti, musicisti, scrittori, poeti tra cui il giovane Gabriele D'Annunzio. Risalente a fine Ottocento, il dipinto fu custodito a lungo da una famiglia nobile di Chieti e donato nel 1995 al Museo comunale Barbella. La sua bellezza originaria, coperta e alterata da intervento di restauro superficiale, è tornata alla luce grazie a un lavoro di recupero avviato dall'Accademia delle Belle Arti dell'Aquila. Un percorso che ha richiesto un'accurata selezione nell'opera di ripulitura e l'utilizzo di solventi organici e tecnologie di precisione. Attività che sarà visibile al pubblico - su prenotazione - il 7, il 10 e l'11 febbraio.