La fuga dalla guerra

Il difficile viaggio del piccolo Artem

Ha solo un anno il bimbo ucraino, con una paralisi cerebrale, arrivato intubato in piena notte a L'Aquila. Stabilizzato dai medici del San Salvatore, è stato poi trasferito all'ospedale Bambin Gesù di Roma