L'allarme dei medici

La preoccupazione dei reparti covid: è ancora troppo presto superare le restrizioni