L'epidemia non rallenta

Emergenza Covid. Continua a salire la curva del contagio. Il tasso di positività balza al 15,6%. Stabili i ricoveri. Quattro decessi

A livello numerico i contagi sono più che dimezzati rispetto agli ultimi giorni, 823 nuovi casi a fronte di una media di 2mila registrata la scorsa settimana. Ma come ogni lunedì i dati sono condizionati dal ridotto numero di tamponi, solo 5.320 quelli processati. L'indicatore da considerare è invece il tasso di positività, balzato al 15,6%. Un'incidenza alta, in linea con la media nazionale. Il virus è tornato a circolare con maggiore intensità, di certo non è stato debellato. Si fermano invece i ricoveri - invariati in tutti i reparti inclusa la terapia intensiva - rimangono 286 i pazienti Covid negli ospedali abruzzesi. Nonostante questo, l'Agenas certifica un'occupazione dei posti letto in area medica in rialzo al 20%. Ottimo il dato sulle guarigioni, più di 1.400 positivi attivi in meno. Purtroppo tornano i decessi dopo un giorno di respiro, con 4 nuove vittime, 2 in provincia dell'Aquila e due in quella di Teramo. La più giovane aveva 42 anni.