Evasione fiscale

La truffa delle auto di lusso

La Guardia di Finanza di Pescara ha individuato un conto che serviva a ripulire il denaro, anche attraverso le criptovalute