Ripresa slow

Torna la voglia di viaggi ma il turismo è di prossimità

Rispetto al 2019, i flussi dei vacanzieri si ridurranno di un terzo. Prevale la vacanza mordi e fuggi. Attesi in Abruzzo soprattutto italiani: dalla montagna alla costa, le prenotazioni sono andate molto bene