Il Premio Campiello a Teramo

Ha fatto tappa nel capoluogo aprutino il tour dei finalisti del Campiello. Fra i 5 romanzi selezionati "Nova" dello scrittore abruzzese Fabio Bacà

In piazza Martiri, nel centro storico di Teramo, per conoscere i cinque finalisti del Premio Campiello. Quattro autori ed autrici  sul palco, Fabio Bacà, Daniela Ranieri, Elena Stancanelli, Bernardo Zannoni. Il quinto, Antonio Pascale collegato in videoconferenza. I loro romanzi si contendono la sessantesima edizione del Campiello, vinto nel 2017 da Donatella Di Pietrantonio e nel 2020 da Remo Rapino. Due anni dopo un altro scrittore abruzzese in finale, Fabio Bacà, con il suo secondo romanzo, "Nova", pubblicato da Adelphi

Nato nel 1972 a San Benedetto del Tronto Bacà vive ad Alba Adriatica. E' un autore rivelazione. Dopo l'accoglienza positiva del suo primo romanzo, "Benevolenza cosmica",  la conferma con "Nova". E' un libro che ha al centro una riflessione sulla violenza. Con "Nova" Baca è arrivato in finale anche al Premio Strega.