Sequestrata una discarica abusiva

Oltre 100 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi in un'area per la demolizione di veicoli. Attività svolta senza autorizzazioni. Operazione della Guardia di Finanza di Pescara

Il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato un terreno di circa 2.500 metri quadri utilizzato per la demolizione e lo smaltimento di autoveicoli. Ad attirare l'attenzione delle Fiamme Gialle numerose autovetture in pessime condizioni, molte delle quali parzialmente smontate, all'interno di una struttura recintata e nascosta nella vegetazione. I finanzieri hanno accertato che non c'era alcuna autorizzazione per l'esercizio di un'attività commerciale nell'area, che non era nemmeno classificata come centro di stoccaggio o discarica.