Pescara

Sette minori nei guai

Condividevano su gruppi social immagini e video di bambini anche piccolissimi vittime di abusi