Chieti: il Prefetto studia il caso Ater

Sono oltre 700 le diffide che l'Ater di Chieti ha inviato in un anno agli inquilini morosi delle case popolari

Sono oltre 700 le diffide che l'Ater di Chieti, ha inviato in un anno agli inquilini morosi delle case popolari. E' la compagna "tolleranza zero verso morosi e abusivi". Nel frattempo l'azienda di edilizia territoriale ha  predisposto una procedura semplificata per chi vuole regolarizzare la propria posizione debitoria. Sono invece 22 le procedure di sfratto avviate, tenuto conto della sospensione delle procedure alla luce dell'emergenza Covid 19. E' questa la situazione che il direttore generale dell'Ater, Giuseppe D'Alessandro, ha rappresentato al nuovo prefetto di Chieti, Mario Della Cioppa, che lo ha ricevuto in Prefettura. Nel corso dell'incontro è stata affrontata la questione della presenza di alloggi di edilizia residenziale pubblica sfitti che sono alla base del fenomeno delle
occupazioni abusive.