Miglianico

Trovata senza vita, indaga la Procura

Aperto un fascicolo per istigazione al suicidio relativo alla morte di una donna di 58 anni trovata in un canneto in contrada Cerreto

Il pubblico ministero della Procura di Chieti Giuseppe Falasca ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio relativo alla morte di una donna di 58 anni di Francavilla al Mare, ma di origini sarde, trovata in contrada Cerreto di Miglianico, a circa 300 metri dalla sua abitazione. Il decesso sarebbe avvenuto la notte tra venerdì e sabato, dopo essersi allontanata da casa. Sabato mattina verranno eseguiti autopsia ed esame istologico. Ad una prima ispezione non sono stati riscontrati segni di violenza, nelle immediate vicinanze del cadavere rinvenute due siringhe di insulina. Era stato il marito, 57enne camionista, a denunciare ai Carabinieri l'allontanamento della moglie