Sicilia

video"Me l'hanno tagliata con l'accetta": gli riattaccano la mano al Policlinico

Cronaca

"Me l'hanno tagliata con l'accetta": gli riattaccano la mano al Policlinico

Sfruttato per 8 mesi e poi mutilato perché voleva essere pagato: la drammatica storia di un lavoratore indiano trova un lieto fine grazie all'equipe di chirurgia plastica guidata da Adriana Cordova

di Antonio Sansonetti - immagini Ernesto Scevoli - montaggio Fabio Grisafi

Sono passate solo cinque ore dal trauma alla sala operatoria. Una corsa contro il tempo per trasportare il paziente e la sua mano messa sotto ghiaccio da Catanzaro a Palermo in elisoccorso, poi l’intervento durato circa sette ore. Da qualche giorno, il 59enne, che è fuori pericolo, riesce a muovere le dita e sta riacquistando la mobilità.

L’intervento è stato eseguito il 19 gennaio da una équipe multidisciplinare composta dai chirurghi plastici e della mano Francesca Toia, Massimiliano Tripoli, Roberto Pirrello, Matteo Rossi e Pierfrancesco Pugliese, dal professore di Ortopedia Lorenz Camarda, dalla chirurga ortopedica Ornella Ferraro e dagli anestesisti Letizia Scimeca e Daniele Epifanio. In sala anche l’infermiera Stefania Verucchi.