Basilicata
18 Ottobre 2021 Aggiornato alle 19:46
Cronaca

Basilicata in zona bianca, firmata l'ordinanza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l'ordinanza per il passaggio alla zona bianca a partire dal 21 giugno. Appena 14 i contagi nelle ultime 24 ore, ma la Fondazione Gimbe denuncia: "Occorre potenziare la ricerca del virus"
Credits © Ansa Il ministro della Salute, Roberto Speranza
Il ministro della Salute, Roberto Speranza
La Basilicata sarà in zona bianca a partire da lunedì 21 giugno. Il Ministro della salute Roberto Speranza - recependo le indicazioni della cabina di regia - ha firmato l'ordinanza che fa cambiare colore non solo alla nostra regione, ma anche a Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano.

Da lunedì, dunque, via libera alla riapertura di piscine al chiuso, centri termali e benessere, sale giochi, scommesse e bingo. Potranno riprendere anche congressi, convegni e fiere.
Un lento ritorno alla normalità, durante il quale occorrerà però tenere alta la guardia su due fronti. La ricerca del virus, che vede la Basilicata agli ultimi posti a livello nazionale e che risulta invece cruciale in questa fase, caratterizzata dalla diffusione della variante indiana. E la prosecuzione della campagna vaccinale. Anche ieri le dosi somministrate sono state più di 4 mila. La percentuale di cittadini lucani che hanno ricevuto entrambe le dosi è superiore alla media del Paese. Rimane però da recuperare terreno per quel che riguarda la vaccinazione delle persone fragili. 1 over 80 su 10 non ha infatti ancora ricevuto nemmeno la prima dose. 1 su 4, invece, la quota di chi, tra i 60 e i 69 anni, non ha iniziato la campagna di profilassi.

Intanto, nelle ultime 24 ore sono stati registrati appena 14 contagi su 660 tamponi analizzati. Zero i decessi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca