Basilicata
17 Ottobre 2021 Aggiornato alle 19:36
Economia & Lavoro

Crisi dei microchip

Stellantis, a Melfi produzione ancora ferma

Giovedi 14 e venerdi 15 ottobre erano gli unici giorni in cui si sarebbe lavorato. La comunicazione dall'azienda
Credits © LaPresse Stellantis, lavoratori a San Nicola di Melfi
Stellantis, lavoratori a San Nicola di Melfi
Altre preoccupazioni per i dipendenti della Stellantis di San Nicola di Melfi. L'azienda ha comunicato un nuovo stop. La crisi dei semiconduttori fa fermare la produzione due giorni, 14 e 15 ottobre, gli unici di attività previsti nella settimana. Ma nonostante la nuova sospensione, le giornate di lavoro nel mese in corso potrebbero non essere ridotte: se arrivassero i microchip, resterebbero sette come annunciato perché i turni perduti potrebbero essere recuperati nelle settimane successive.

Ulteriori timori in un periodo caldo già caldo per l'automotive. Sulla crisi del settore, l'11 ottobre il primo incontro -al ministero dello sviluppo economico- con i sindacati di categoria e i vertici aziendali. Il 13 ottobre il tavolo con il ministro Giorgetti si è riunito nuovamente. 

I sindacati hanno chiesto aiuti all'industria nazionale di settore. Tra le proposte anche la proroga degli incentivi per rilanciare le vendite e soprattutto un sostegno concreto in questo frangente drammatico: "Ammortizzatori sociali specifici senza oneri per le aziende e con pagamento immediato per i lavoratori".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro