Basilicata
17 Gennaio 2022 Aggiornato alle 23:11
Economia & Lavoro

Bankitalia, economia lucana in crescita

Il rapporto sui primi nove mesi dell'anno registra una ripresa in tutti i settori, dall'automotive al terziario
Credits © bancaditalia.it Filiale di Potenza della Banca d'Italia
Filiale di Potenza della Banca d'Italia
Migliora il quadro economico della Basilicata. A dirlo è l'ultimo report della Banca d'Italia, che nell'aggiornamento congiunturale realizzato dalla sede di Bari in collaborazione con la filiale di Potenza, traccia una netta curva crescente per tutti i principali settori dell'economia regionale. Nei primi nove mesi dell'anno - analogamente a quanto successo a livello nazionale, l'economia lucana ha recuperato parte del calo registrato nel 2020. Questo grazie all'allentamento delle misure di contrasto alla pandemia e dei progressi nella campagna vaccinale. Nel primo semestre dell'anno le esportazioni - costituite principalmente da mezzi di trasporto - sono aumentate di oltre il 25%, pur risentendo dei problemi di approvvigionamento che interessano il settore dell'automotive. Se nel comparto petrolifero la produzione si è ridotta, è aumentato invece il valore in conseguenza della crescita del costo delle materie prime. Aumenta anche il comparto delle costruzioni (+ 51,6%), grazie anche alle agevolazioni fiscali per il recupero del patrimonio edilizio. In decisa ripresa anche il settore dei servizi, primo fra tutti quello del turismo con un aumento dei pernottamenti di quasi il 25%. L'ottimismo si ripercuote anche su prestiti e depositi: +33,6% i mutui concessi ai privati rispetto allo stesso periodo del 2020, + 6,7% invece la crescita dei depositi bancari di famiglie e imprese residenti. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro