Basilicata
24 Maggio 2022 Aggiornato alle 14:13
Salute

Sanitari non vaccinati, procedura avviata anche al San Carlo

Sono 126 i dipendenti, tra medici, infermieri e oss, che hanno ricevuto le lettere in cui si chiede conto della mancata immunizzazione
Credits © TGR Basilicata Operatori sanitari in corsia
Operatori sanitari in corsia
Centoventisei sanitari su 2.772 dipendenti dell'ospedale San Carlo di Potenza non vaccinati hanno ricevuto dalla Asp una nota in cui si chiede di produrre la documentazione che giustifichi la mancata vaccinazione.
In assenza di riscontro entro cinque giorni, verrà data comunicazione al datore di lavoro e all'ordine professionale e si procederà con la sospensione.
Stessa sorte è toccata in questi giorni a 12 dipendenti del Crob di Rionero e ad altri lavoratori di strutture sanitarie e sociosanitarie accreditate, pubbliche e private, su cui è competente l'Azienda sanitaria di Potenza.
Questi numeri si aggiungono ai dieci dipendenti dell'Asp e ai nove dell'Asm per cui - essendo decorsi i termini - è già partita la procedura di sospensione. 
L'obbligo di vaccino per medici, infermieri e personale sanitario collegato è stato introdotto con decreto legge il 1 aprile scorso.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute