Basilicata
24 Maggio 2022 Aggiornato alle 14:13
Salute

Over 40, terza dose dal 1° dicembre

Dopo l'annuncio del ministro della Salute Roberto Speranza alla Camera, la Regione Basilicata si dice pronta all'aumentata richiesta di fiale
di Ada Serra
Credits © CC Per la terza dose agli over 40 servirà la prenotazione
Per la terza dose agli over 40 servirà la prenotazione
La terza dose di vaccinazione contro il Covid per le persone dai quaranta ai cinquantanove anni di età partirà in tutta Italia dal 1° dicembre.
L'ufficialità della notizia, di cui si parlava da giorni, è arrivata oggi dal ministro della Salute Roberto Speranza, che ha risposto a un'interrogazione durante il Question time alla Camera. 
Rispondendo, poi, al deputato di Fratelli d'Italia, Salvatore Caiata, che lo ha sollecitato rispetto alla creazione di una commissione d'inchiesta sulla gestione della pandemia, Speranza ha ricordato che il piano pandemico è stato approvato all'unanimità dalla conferenza Stato-Regioni e che il Parlamento potrà scegliere tutti gli strumenti idonei a valutarne le responsabilità.
In Basilicata al momento sono 13.336 le terze dosi somministrate, mentre quasi 850 mila sono le inoculazioni effettuate in totale in Regione tra prime, seconde e terze dosi.
Da via Verrastro fanno sapere che le fiale ci sono per far fronte alle nuove domande e che, in vista del 1° dicembre, verranno riaperte le prenotazioni tramite la piattaforma di Poste Italiane.
Non saranno aperti nuovi hub vaccinali per gli over quaranta ma, in base alle richieste, si valuterà se prolungare gli orari di apertura rispetto a quelli attuali. 
Intanto, un nuovo centro vaccinale verrà inaugurato il prossimo 16 novembre nel distretto sanitario di Bernalda.
La notizia arriva dal comune del materano, dove tutti i martedì dalle 15 alle 18 si somministreranno prime, seconde e terze dosi su prenotazione a un massimo di 30 persone.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute