Basilicata
16 Maggio 2022 Aggiornato alle 20:00
Cronaca

Caso derivati, assolta la giunta De Filippo

Decisione della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti. Nel 2006 la Regione acquistò i titoli attraverso due intermediari bancari
Credits © Tgr Basilicata L'ingresso della Corte dei conti di Potenza
L'ingresso della Corte dei conti di Potenza
La sezione giurisdizionale della Corte dei Conti ha assolto la Giunta regionale dell'epoca guidata da Vito De Filippo - oggi parlamentare del Pd - e composta da Gaetano Fierro, Rocco Colangelo, Carlo Chiurazzi, Francesco Mollica e Giovanni Rondinone, nell'ambito della vicenda dei contratti derivati stipulati dalla Regione nel 2006 con le banche Dexia Crediop e Ubs Europe.
Assolti anche i dirigenti regionali Maria Teresa Lavieri e Maria Grazia Delleani.
Dichiarato il difetto di giurisdizione nei confronti dei due intermediari bancari che fisicamente sottoscrissero i contratti con la Regione.
L'ipotesi della Procura era che il ricorso a quei contratti avesse prodotto un danno erariale di 51 milioni e 183 mila euro. L'impianto accusatorio è stato smontato dai giudici con una sentenza nettamente contraria alle istanze della Procura contabile, definite come "semplici allegazioni" a sostegno delle quali non sono state fornite prove sufficienti.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca