Basilicata
22 Gennaio 2022 Aggiornato alle 10:13
Economia & Lavoro

Ex Blutec di Tito, c'è l'accordo per i lavoratori lucani

Soddisfatti i sindacati: così si garantirà continuità occupazionale ai 27 ex dipendenti dell'azienda, ora assunti dalla Ma srl, azienda che opera nell'indotto di Melfi
Credits © TgR Basilicata Lo stabilimento ex Blutec di Tito
Lo stabilimento ex Blutec di Tito
Una vertenza storica che si conclude con un risultato positivo: i 27 lavoratori della ex Blutec di Tito sono stati tutti assunti dalla MA s.r.l, azienda che opera nell'indotto di Melfi. Arriva dunque a conclusione una vicenda cominciata anni fa. 

Nel 2019 i vertici aziendali erano finiti agli arresti per malversazione. Così tutti gli stabilimenti italiani del gruppo erano stati sottoposti a sequestro preventivo, per decisione del tribunale di Termini Imerese. Tra questi anche il sito lucano, gestito da Ingegneria Italia. Poi l'amministrazione straordinaria, mentre i sindacati continuavano a chiedere soluzioni definitive per i lavoratori.

Ora la cessione del ramo d'azienda da parte di Ingegneria Italia alla MA ha consentito il trasferimento dell'intero organico lavorativo. Soddisfatta la Fiom Cgil: è un accordo importante - ha affermato il segretario regionale Giorgia Calamita - che ha garantito continuità lavorativa a tutti i dipendenti.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro