Basilicata
21 Gennaio 2022 Aggiornato alle 23:35
Salute

Al via a Potenza

Dal 10 gennaio il "tampone sospeso"

L'iniziativa di una onlus per garantire il test antigenico a chi è in difficoltà economiche
Credits © Ansa Esecuzione di un tampone
Esecuzione di un tampone
C'era una volta il caffè sospeso. O, durante le festività, il panettone o l'uovo di cioccolato sospeso. La pandemia ha modificato le priorità anche per l'attenzione e la cura nei confronti di chi è nel bisogno. Per questo motivo, l'associazione Io Potentino Onlus, attraverso il progetto Magazzini Sociali, lancia l'iniziativa del tampone rapido sospeso. Grazie a un conto corrente dedicato - sul sito magazzinisociali.com - si potrà fare una donazione e offrire un tampone antigenico alle circa 2500 persone (500 famiglie) in difficoltà economiche che vivono a Potenza e sono inserite nella rete di aiuti alimentari dei Magazzini Sociali. I primi 100 tamponi sono stati già donati da Io Potentino. L'auspicio è di poterne fare molti di più grazie alle offerte dei cittadini.
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute