Basilicata
16 Maggio 2022 Aggiornato alle 20:00
Cronaca

Processo al clan Schettino, il pm chiede 16 condanne

La pena più pesante proposta per il presunto capo clan. In totale chiesti 200 anni di reclusione
Credits © TgrBasilicata
Il pm della Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza, Anna Gloria Piccininni, ha chiesto la condanna per 16 dei 17 imputati nel processo in corso a Matera, a carico del clan Schettino, ritenuto il gruppo criminale più importante del Metapontino. Il procedimento nasce dall'operazione che nell'ottobre 2018 portò all'arresto di 25 persone (12 in carcere e 13 ai domiciliari). Il pubblico ministero - al termine di una requisitoria durata quattro ore - ha chiesto condanne per un totale di circa 200 anni di reclusione. La condanna più alta (a 28 anni di reclusione) è stata proposta per Gerardo Schettino, l'ex carabiniere, considerato dagli investigatori dell'antimafia lucana il capo del clan. Chiesta anche un'assoluzione per prescrizione. Il processo è stato aggiornato al 19 maggio, con un calendario di udienze già fissato fino al 6 giugno prossimo per le discussioni difensive dopo le quali i giudici si ritireranno in camera di consiglio per la sentenza. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca