Al San Carlo nuova tecnologia per gli interventi di oculistica neonatale

Già due pazienti da fuori regione. Spera: "Così blocchiamo l'emigrazione sanitaria e attiriamo nuovi utenti"