Stellantis in bilico tra innovazioni annunciate e esodi certi

La multinazionale conferma la produzione di cinque nuovi veicoli a Melfi, ma Fiom e Cgil sollevano dubbi. Mentre l'esecutivo incentiva l'acquisto di auto, si discute di partenze volontarie. Sarebbero 600 i dipendenti pronti a dimettersi

Nel servizio, l'intervista a Fernando Mega, segretario generale della Cgil di Basilicata.