Bolzano
14 Dicembre 2018 Aggiornato alle 22:40
Politica & Istituzioni

Energia

La maggioranza di Alperia è dei Comuni

Firmato stamattina l'atto di cessione dell'8,07% delle azioni Alperia dalla Provincia a Selfin
Credits © Ufficio stampa Provincia/Barbara Franzelin Poco dopo la firma, Kompatscher, Helfer e Schatzer
Poco dopo la firma, Kompatscher, Helfer e Schatzer
In futuro Alperia non sarà più definita una società energetica provinciale, ma una società energetica dei Comuni. Così il presidente Arno Kompatscher, ha commentato la firma dell'atto con cui la Provincia cede l'8,07% delle quote di Alperia a Selfin, società partecipata dai Comuni altoatesini.
Con questo atto, firmato da Kompatscher e dal presidente di Selfin, Sebastian Helfer, la quota della Provincia in Alperia scende dal 54,45% al 46,38%. La maggioranza  appartiene adesso ai Comuni. 

Con l'atto di oggi, Selfin passa dal 3,55% all'11,62%. Altre quote sono poi del Comune di Bolzano e di quello di Merano, che detengono il 21% a testa. 

Secondo il presidente, Arno Kompatscher, la firma di oggi garantirà, in futuro, maggiore efficienza, grazie un maggiore coinvolgimento dei Comuni.
Soddisfatto anche il presidente di Selfin, Sebastian Helfer, che, però, individua una nota dolente: "L'accordo non coinvolge tutti i comuni dell'Alto Adige, ma "solamente" 114 su 116". 

Potrebbero interessarti anche...

Altri articoli da Politica & Istituzioni