Bolzano
18 Aprile 2019 Aggiornato alle 17:21
Cronaca

Oberleiter ora può sperare: la procura di Brescia dice sì alla grazia

L'attivista sudtirolese condannato per terrorismo attualmente vive in Austria. La grazia potrebbe consentirgli di tornare a casa
Credits © Südtiroler Freiheit Heinrich Oberleiter
Heinrich Oberleiter
La Procura generale di Brescia ha dato parere positivo alla richiesta di grazia presentata da Heinrich Oberleiter. A dare la notizia il Giornale di Brescia. Era uno dei «bravi ragazzi della valle Aurina», che negli anni ‘70 si resero protagonisti di alcuni attentati per l’indipendenza del Sudtirolo. Ora la decisione finale sulla grazia spetterà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Proprio a Brescia Oberleiter aveva ricevuto nel maggio del 1974 l’ultima condanna a sedici anni per l’attentato lungo la linea ferroviaria del Brennero sul treno Brennero Express.

Oberleiter, nato in Italia, vive in Austria con passaporto austriaco. Latitante non è mai stato arrestato. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Altri articoli da Cronaca