Bolzano
28 Gennaio 2020 Aggiornato alle 19:32
Sport

Wierer vince la Coppetta nell'inseguimento, ma per la Coppa deve aspettare

Nella finale di Coppa del mondo a Oslo, Wierer sbaglia 4 bersagli su 20. Vince la slovacca Anastasiya Kuzmina, che con Vittozzi può ancora insidiare Dorothea. Sarà decisiva la mass start di domenica
Credits © Rai Tgr Bolzano Una raggiante Dorothea Wierer
Una raggiante Dorothea Wierer


Dorothea Wierer deve rimandare la festa per la sfera di cristallo dopo aver chiuso al 12° posto la gara di inseguimento a Oslo. Ma l'atleta di Anterselva porta a casa la coppa di specialità, la seconda in carriera dopo quella di individuale conquistata nel 2016. Per la Coppa del mondo generale resta in corsa Anastasiya Kuzmina, dominatrice anche nell'inseguimento dopo il successo di 48 ore prima nella sprint, ma soprattutto Lisa Vittozzi, oggi solo spettatrice in seguito alla prova disastrosa nella sprint.
Doro è stata perfetta al primo poligono, ma ha commesso un errore nella seconda serie a terra, poi un altro in piedi e all'ultimo poligono, per la fretta, altri due errori.

Davanti a lei, a 34 anni e alla penultima gara di una carriera trionfale, la slovacca Kuzmina, che ha trovato per la prima volta nella sua vita lo zero in una gara con quattro poligoni. Ha inflitto un distacco enorme (1'42") alla seconda, la tedesca Denise Herrmann e alla terza, la svedese Hanna Oeberg. 
Sarà dunque decisiva la mass start di domenica, con partenza alle 13.45. Wierer è ancora in testa nella classifica generale davanti a Vittozzi (che domani gareggerà avendo dalla sua un giorno di riposo) e Kuzmina.
L'altoatesina vincerà la Coppa del mondo chiudendo almeno sesta indipendentemente dai risultati delle rivali.
 


					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Sport