Bolzano
14 Dicembre 2019 Aggiornato alle 22:30
Politica & Istituzioni

Sfiducia alla giunta Caramaschi: bocciata la mozione delle opposizioni

La mozione, in consiglio comunale, è stata bocciata con 27 voti contrari e 12 favorevoli
Credits © Tgr Bolzano Il sindaco Renzo Caramaschi
Il sindaco Renzo Caramaschi
Il consiglio comunale di Bolzano non ha riservato sorprese al sindaco Caramaschi e alla sua giunta: la mozione di sfiducia presentata dalle opposizioni di destra e dei 5 stelle è stata bocciata, con 27 voti contrari e solo 12 favorevoli.
Un numero ben lontano dai 23 necessari a far cadere il governo della città, ma anche dai 20 complessivi che possono vantare tutti i partiti esterni alla maggioranza. E non solo per gli assenti. La grillina Bresadola e la ex 5 stelle Pifano, ad esempio, hanno votato contro il provvedimento, ritenendolo inutile e strumentale.
Del resto, nata all'indomani delle dimissioni del vicesindaco Baur sulla questione areale ferroviario, la discussione sulla sfiducia ha in gran parte sorvolato il merito del progetto urbanistico per diventare un sommario dei temi che scalderanno la prossima campagna elettorale delle comunali 2020, in particolare la viabilità e la sicurezza.
Dell'areale si riparlerà nella seduta del 17 luglio, quando approderà in consiglio la ratifica dell'accordo di programma tra Comune, Provincia e Ferrovie.
Nel servizio di Lugina Venturelli, montato da Francesco Saito, le interviste a Alessandro Forest, del Centrodestra, a Marco Galateo, di Fratelli d'Italia-Alto Adige nel cuore e infine al sindaco Caramaschi rafforzato dall'esito del voto. 
 
watchfolder_TGR_TAA-BOLZANO_WEB_955540_1707 SFIDUCIA CONSIGLIO.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Politica & Istituzioni