Bolzano
23 Luglio 2019 Aggiornato alle 19:44
Politica & Istituzioni

Si è discusso soprattutto di sanità

Kompatscher ha incontrato Erika Stefani

Aperto il dialogo con il governo dopo il vertice di ieri tra una folta delegazione della giunta altoatesina e la ministra degli affari regionali Stefani. Sulla sanità sarà istituito un tavolo tecnico
Credits © ANSA Erika Stefani, ministra degli affari regionali e delle autonomie
Erika Stefani, ministra degli affari regionali e delle autonomie
Accompagnato dai vice Vettorato e Alfreider e da tre parlamentare della Stella Alpina, il presidente Kompatscher ha chiesto chiarimenti dopo la recente impugnazione da parte del governo di alcune norme provinciali sulla sanità.

"Sono una autonomista convinta", lo ha rassicurato la ministra degli affari regonali, Erika Stefani, della Lega, ma la mia funzione si limita a mediare con i colleghi di governo che hanno proposto i ricorsi alla Corte Costituzionale. Nel caso della Sanità, la ministra Giulia Grillo dei 5 stelle, con la quale verrà presto aperto il dialogo tramite l'istituzione di un tavolo tecnico.

Con un altro ministro pentastellato - Costa dell'Ambiente - si parlerà invece della questione dei grandi carnivori.

Clima disteso alla fine di quasi due ore di incontro. Si è discusso anche di nuove proposte: l'iscrizione all'albo professionale dei medici di sola lingua tedesca e di formazione. 

Rinsaldati, anche a Roma, i rapporti con lega, rimane la diffidenza della Svp verso una parte del governo. Per Kompatscher, infatti, i ministri pentastellati - tramite ricorsi e ispezioni - hanno dimostrato più volte in passato un atteggiamento ostruzionistico nei confronti dell'autonomia altoatesina.


Guarda il servizio con le interviste alla ministra Erika Stefani e al presidente Kompatscher
watchfolder_TGR_TAA-BOLZANO_WEB_951168_1007 Kompatscher e Stefani.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Politica & Istituzioni