Bolzano
12 Dicembre 2019 Aggiornato alle 19:48
Sport

13 titoli italiani per donne e uomini sportivi inossidabili

Altoatesini protagonisti ai campionati assoluti master di atletica leggera

Messe di medaglie - 13 ori e 5 argenti - per gli atleti altoatesini "anziani". Tre titoli italiani per Waltraud Mattedi (over 55); due per l'ultrasettantenne Rudolf Frei e due per Hubert Indra (over 60)
Credits © fidal-bz Lanziner, Moser, Mattedi campionesse italiane
Lanziner, Moser, Mattedi campionesse italiane
Tre giorni di campionati italiani assoluti ( 5, 6, 7 luglio) a Campi Bisenzio in Toscana per l'atletica leggera master, cioè praticata dai 35 anni in su. La compagine atloatesina ha trionfato conquistando ben  13 titoli italiani oltre ad altre 5 medaglie d'argento. Hanno brillato soprattutto gli atleti del Südtirol Team Club che hanno portato a casa ben 11 medaglie.
Protagonista assoluta è stata Waltraud Mattedi, nella categoria degli over 55. La lanciatrice di Signato ha vinto disco, peso e giavellotto, laureandosi tripla campionessa italiana, come già lo scorso anno. Fra le compagne di squadra: Rosanna Lanziner (over 60) ha vinto l'oro negli 800 metri e l'argento nei 400; Elisabeth Moser ( over 55) ha vinto i 1500 metri; Erika Niedermayr ( over 55 ) gli 80 ostacoli, mentre Maria Pircher (over 65) ha conquistato l'argento nei 100 e nei 200 metri.
Fra gli uomini invece Hubert Indra ( over 60) di Lana ha conquistato il titolo tricolore nel salto con l'asta e nei 100 ostacoli; così come Marco Palmieri (over 35) nei 400 metri, Angelo Lella (over 35 ) nei 400 ostacoli e Hubert Göller (over 40) nel giavellotto. Nel giavellotto medaglia d'argento per Guido Mazzoli (over 80).
Infine eccezionale prestazione per l'ultrasettantenne Rudolf Frei che ha conquistato il titolo negli 800 metri, ma anche nei 300 ostacoli dove ha segnato il record M70 con 53 secondi e 70 centesimi
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Sport