Bolzano
16 Settembre 2019 Aggiornato alle 17:20
Cronaca

A22, giornata nera: un morto e un ferito grave

Tragedia ad Affi: una moto con due persone a bordo è uscita di strada. Un morto. A Rovereto investito un operaio che lavorava in un cantiere. È gravissimo. Un ferito anche in un incidente stradale tra San Michele ed Egna
Credits © Vigili del fuoco Egna L'incidente tra San Michele ed Egna
L'incidente tra San Michele ed Egna
Giornata nera sull'Autostrada del Brennero dove venerdì 19 luglio si sono registrati incidenti sia verso il Brennero che verso Modena.
Il più grave si è verificato  poco prima delle 11 verso nord, all'altezza di Affi, dove una moto è uscita di strada e una persona è morta.

Sempre sull'A22 altro tragico incidente, questa volta sul lavoro. Un operaio è stato investito sulla carreggiata sud, all'altezza del casello di Rovereto Nord. Il lavoratore, 40 anni, stava provvedendo alla posa di un cantiere quando tre auto si sono toccate tra loro e una di queste gli è finita addosso. Le sue condizioni sono gravissime. È ricoverato all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Disagi e code anche tra San Michele all'Adige ed Egna (verso nord) per un incidente con quattro mezzi coinvolti: tre vetture e un furgone. Il conducente del camioncino era rimasto incastrato a seguito del tamponamento ed è stato estratto dal mezzo dai vigili del fuoco di Egna con le pinze idrauliche. Ha riportato ferite di media gravità, illese le altre cinque persone coinvolte.
Lo scontro ha provocato lunghe le code.

La polizia stradale dell'A22 rivolge un appello importante ai conducenti delle macchine che viaggiano nella direzione opposta a quella degli incidenti: non fermarsi a guardare perché in questo modo si ostacolano solamente le operazioni di soccorso.

 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca