Bolzano
12 Dicembre 2019 Aggiornato alle 19:48
Ambiente

Tempesta Vaia. Raccolta già la metà degli alberi caduti

Nella notte fra il 29 e il 30 ottobre dello scorso anno raffiche di vento superiori ai 130 km/h distrussero quasi 6 mila metri ettari di boschi. Già recuperato metà del legname
di Isabella Cherubini montaggio di Massimo Vicentini
Credits © Tgr Bolzano I danni nei boschi di Carezza
I danni nei boschi di Carezza
I proprietari dei boschi, fa sapere la Ripartizione agricoltura e foreste, hanno già provveduto a raccogliere e sgomberare ben 800.000 metri cubi di legname, pari a oltre la metà del totale.
Per il trasporto della legna sono state utilizzate ben 463 teleferiche temporanee, gran parte delle quali sono già state smontate. 
Per garantire che i lavori fossero svolti nella massima sicurezza, tra gennaio e maggio la scuola forestale Latemar ha tenuto corsi di formazione ai quali hanno partecipato 112 persone. 
I due terzi degli alberi caduti al suolo sono concentrati nelle stazioni forestali di Nova Ponente, Nova Levante, Fontanefredde e San Vigilio di Marebbe. 
La Provincia ha già stanziato 3,5 milioni di euro per il ripristino delle strade forestali (124 progetti in 70 comuni) e 7,4 milioni di euro per i 158 progetti di risanamento del bosco suddivisi in 41 comuni e 8 Ispettorati forestali.
I vivai forestali, inoltre, in primavera hanno distribuito sui terreni ben 9,5 kg. di semi di abete rosso e 17,5 kg. di semi di larice. Rispetto alla produzione normale di nuovi alberi, la Ripartizione foreste stima che siano necessarie altre 150.000-200.000 piante, tanto che per il periodo 2020-2025 è prevista la posa di oltre un milione di alberi.
Prosegue, infine, il monitoraggio del bostrico, un parassita molto pericoloso che colpisce alberi malati, morti o abbattuti, i cui aghi diventano prima giallognoli e poi rossiccio-marroncini, per cadere quindi nel giro di alcune settimane. La Ripartizione Foreste, grazie al supporto scientifico dell’Istituto di entomologia dell’Università di Padova, ha deciso di infittire il rilevamento mirato di questo insetto grazie ad una rete di 100 trappole con ferormoni che vengono svuotate a intervalli di tempo regolari.
watchfolder_TGR_TAA-BOLZANO_WEB_956428_1707 TEMPESTA VAIA.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Ambiente