Bolzano
27 Maggio 2020 Aggiornato alle 09:07
Cronaca

Bolzano

Bomba della seconda guerra mondiale riemerge dagli scavi in Piazza Verdi

Gravi le ripercussioni sulla viabilità cittadina. Ponte Loreto resterà chiuso per almeno una settimana
Credits © Rai Tgr La bomba americana riemersa in Piazza Verdi
La bomba americana riemersa in Piazza Verdi
Un ordigno bellico inesploso è riemerso a Bolzano durante i lavori di scavo nel cantiere di piazza Verdi a Bolzano, all'imbocco di Ponte Loreto.
La bomba, risalente alla seconda guerra mondiale, è stata messa in sicurezza. Ora si dovrà procedere al disinnesco, secondo modalità che saranno decise dagli artificeri del Genio gustatori di Trento, in accordo con il Commissariato del governo.
Le operazioni faranno purtroppo slittare la fine dei lavori propedeutici al progetto PRU Waltherpark, in un punto nevralgico per la viabilità dl capoluogo, messa infatti a dura prova anche oggi.
Per una decina di giorni resterà chiuso ponte Loreto,  con l' accesso interdetto sia da piazza Verdi, che da via Mayr Nusser e viale Trento. 
Chiuso anche il tratto di ciclabile lungo Isarco dal ponte giallo a ponte Loreto. Per i pedoni sono stati predisposte delle deviazioni evidenziate in loco.
Il traffico ferroviario è al momento garantito. Gli automobilisti sono ovviamente invitati ad evitare, per quanto possibile di transitare in zona scegliendo percorsi alternativi.  

La bomba in questione è di fabbricazione statunitense, di tipo ANM 64, dal peso di quasi 250 chili.
Tra il 2 settembre 1943 e il 28 aprile 1945 Bolzano subì 13 bombardamenti da parte dell'aviazione americana.  
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca