Bolzano
17 Novembre 2019 Aggiornato alle 12:38
Sport

Un Sinner da sogno va in finale al Next gen

Nuova prova maiuscola del fenomeno altoatesino, che batte in rimonta in quattro set il serbo Kecmanovic. In finale troverà l'australiano De Minaur
Credits ©
E' sempre più Sinner-mania al Palalido di Milano, dove il talento pusterese ha battuto in rimonta in quattro set il serbo Kecmanovic col punteggio di 2-4, 4-1, 4-2, 4-2. 
Nel set decisivo l'altoatesino si è concesso anche il lusso di sprecare tre match point, prima di chiudere la partita tra gli applausi degli spettatori. 
Sabato alle 21 la finale del Next gen, il torneo riservato agli 8 under 21 più forti al mondo, dove Sinner incontrerà l'australiano De Minaur, numero 18 al mondo, che ha battuto per 3 set a 1 l'americano Tiafoe. 
Il 18enne di Sesto Pusteria è il primo italiano ad approdare all'ultimo atto del torneo riservato ai migliori under 21 del mondo.  Grazie all'ennesima rimonta, prova di una grande solidità mentale, ieri sera Sinner ha battuto Miomir Kecmanovic, numero 60 del ranking ATP e al momento più in alto di 35 posizioni. Il 20enne serbo ha provato a fare la voce grossa aggiudicandosi il primo set per 4-2 dopo aver strappato il servizio nel terzo game a Sinner, che si è riscattato prontamente nel secondo parziale, conquistando il break nel quarto gioco per poi chiudere sul 4-1. Spinto dall'entusiasmo di un Palalido gremito da quasi 5mila spettatori e dai consigli del suo coach Riccardo Piatti, l'enfant prodige altoatesino ha continuato a spingere nel terzo set, senza concedere a Kecmanovic neppure un punto nel suo primo turno di servizio. Poi Sinner ha annullato ben 4 break-point all'avversario mantenendo il vantaggio fino al 4-2. Copione molto simile nel quarto set, con break decisivo sull'1-1, tre match-point sprecati sul 3-1 e chiusura trionfale di nuovo sul 4-2, nel tripudio del pubblico milanese. 
Questa sera alle 21 la finale con l'australiano Alex De Minaur, numero 18 del mondo e fin qui perfetto con 4 vittorie in altrettanti incontri.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Sport