Bolzano
14 Luglio 2020 Aggiornato alle 18:57
Cronaca

Fu il giovanissimo gigante del basket bolzanino

Muore tragicamente Charly Pobitzer

Il 29 maggio, vittima di un incidente sul balcone di casa, è precipitato dal sesto piano. Lavorava nella gioielleria Ranzi di Bolzano. Militò nel Basket Savoia
Credits © altoadige.it Fu una promessa del basket bolzanino
Fu una promessa del basket bolzanino
Verso mezzogiorno del 29 maggio è precipitato dal balcone al sesto piano della sua abitazione, in via Dante a Bolzano. Ha perso la vita così Karl "Charly" Pobitzer, molto noto nel mondo del commercio cittadino perché lavorava nella gioielleria Ranzi in centro città. Ma noto anche negli ambienti sportivi. Fu infatti negli anni 70 una promessa del basket. Classe 1957, grazie alla sua altezza di più di 2 metri, cominciò l'attività sportiva verso i 15 anni e presto divenne uno dei 5 titolari del Basket Savoia, in serie D e poi in C. Molte le squadre italiane che lo avrebbero voluto, ma preferì prendere la maturità prima di intraprendere il professionismo. La sfortuna volle che proprio poco dopo l'esame fosse vittima di un brutto incidente stradale che gli lesionò la colonna vertebrale ed un piede e segnò la fine di una promettente carriera agli albori

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca