Storia e montagna

Temporali e frane fanno riemergere reperti della Prima guerra mondiale

In Val Fiscalina con i Carabinieri tra i reperti bellici che stanno riemergendo

Temporali e frane fanno riemergere reperti della Prima guerra mondiale
Tgr Bolzano
Una bomba a mano riaffiora tra le rocce

In montagna aumentano gli eventi meteo estremi, e nelle zone teatro della prima guerra mondiale come la Val Fiscalina emergono sempre più spesso residuati bellici.

In caso di ritrovamento è fondamentale non toccare gli oggetti, e fotografarli per documentarne lo stato di conservazione. È importante poi geolocalizzare il punto, segnalarlo con un bastone o altri oggetti, e fare una foto panoramica per consentire il ritrovamento da parte delle forze dell’ordine. Le tipologie di oggetti rinvenuti possono essere diverse, alcuni sono stati disinnescati e messi in sicurezza nelle scorse settimane.

Oltre ad essere pericolosi da toccare per il rischio esplosioni, raccoglierli è oltretutto anche un reato. I reperti sono visibili nel museo all’aperto delle Dolomiti di Sesto.

A seguire, il video del servizio e l'intervista con il maresciallo Gandellino Bucci.