Bolzano
16 Ottobre 2019 Aggiornato alle 16:45
Scuola

Il corteo degli studenti a Bolzano, allarme per i cambiamenti climatici

In risposta all'appello di una ragazza svedese, i giovani altoatesini si mobilitano per la tutela dell'ambiente e per il loro futuro. Chiedono risposte concrete alla politica, ma anche un cambiamento negli abitudini di consumo di tutti i cittadini

E' arrivata fino a Bolzano la mobilitazione dei giovani per il clima promossa dalla sedicenne svedese Greta Thunberg. Protestando di fronte al proprio governo, questa ragazza ha scosso l’opinione pubblica fino a conquistare l’attenzione delle Nazioni Unite e ha ottenuto la possibilità di intervenire di fronte ai leader mondiali. Da qui un’ondata di manifestazioni di giovani in tutta Europa, che hanno scelto di rispondere al suo appello e combattere per un mondo migliore.
La Consulta provinciale degli studenti e della studentesse ha tenuto una riunione straordinaria con due rappresentanti per ogni scuola superiore dell'Alto Adige e ha deciso di organizzare la manifestazione di oggi, 15 febbraio. I giovani altoatesini vogliono così esprimere la propria preoccupazione per il futuro e risvegliare l’attenzione della società e della politica sui temi della tutela dell'ambiente
Il corteo si è snodato da piazza Vittoria lungo un percorso concordato con Provincia, Comune e Questura ed è arrivato in Piazza Silvius Magnago, davanti ai palazzi provinciali.
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altre foto da Scuola