Bolzano
20 Febbraio 2020 Aggiornato alle 13:47
Trasporti & Viabilità

Da Bolzano a Oslo con la 500 elettrica per battere il record mondiale

70 anni dopo Carlo Abarth, un altro imprenditore meranese prova a lasciare il segno nel mondo dell'auto, che nel frattempo è diventata elettrica. Con la sua scuderia "E" Gianfranco Pizzuto, modifica le 500 elettriche importate dalla California
di Luigi Grella

Per promuovere il suo prossimo lancio italiano, a bordo di un prototipo con 400 km di automonia, Pizzuto ha provato a battere il record mondiale delle auto elettriche sui 2000 km: da Bolzano a Oslo in meno di 24 ore, alternandosi alla guida con piloti vip come l'ex campione di Sci Mark Girardelli. 
Impresa sfumata in Germania per una colonnina di ricarica fuori servizio. 

L'iniziativa di Pizzuto serviva anche a promuovere l'immente passaggio dal prototipo alla produzione in serie. In primavera 2019 la consegna della prima 500 elettrica di serie della scuderia "E", prenotata da Sean Ferrer, figlio dell'attrice Audrey Hepburn. 
Prezzo impegnativo: 40mila euro. Ma consumi ridotti. Per arrivare in Norvegia la Pizzuto ha speso in energia 80 euro, un terzo di quanto avrebbe pagato con un'auto tradizionale.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Trasporti & Viabilità