Bolzano
24 Giugno 2019 Aggiornato alle 19:15
Cronaca

La Croce Rossa corregge Salvini: il richiedente asilo non ha stuprato

Per il ministro dell'interno si sarebbe trattato di violenza sessuale da parte di un 19enne nigeriano, ora in carcere a Bolzano. Il fatto venerdì, vittima un'operatrice del centro di accoglienza per profughi. Lunedì l'udienza di convalida del fermo
di Fabio De Ponte

Anche i carabinieri ridimensionano l'episodio e parlano di arresto per resistenza a pubblico ufficiale e tentata violenza. 
Su Facebook e Twitter il ministro dell'interno aveva annunciato che grazie al decreto Sicurezza sarebbe stato possibile espellere subito il colpevole. Ma il caso è complesso e deve ancora essere valutato.
Nel servizio l'intervista ad Andrea Tremolada, responsabile dei progetti socio-assistenziali della Croce Rossa Alto Adige.   

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca