Bolzano
21 Aprile 2019 Aggiornato alle 23:41

In piazza contro il disegno di legge Pillon

Anche a Trento, come nel resto d'Italia, in tanti sono scesi in piazza per protestare contro la discussione alla Camera della riforma del diritto di famiglia

La protesta, organizzata da sindacati e associazioni, prende di mira il disegno di legge 735, che porta il nome del suo primo firmatario, il senatorer leghista Simone Pillon, uno degli organizzatori del Family Day. Un legge che interviene a modificare pesantemente il diritto di famiglia nella parte in cui disciplina separazioni, divorzi e affidamento dei figli.
Per le associazioni scese in piazza, si tratta di una riforma che aumenta la disuguaglianza di genere e non tutela le donne e i bambini che subiscono violenza in famiglia.
Per il suo promotore, invece, l'obiettivo della legge รจ portare la famiglia al centro e lasciare al giudice un ruolo residuale nelle separazioni.

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Politica & Istituzioni