Bolzano
17 Febbraio 2019 Aggiornato alle 22:18

Giornata contro il cancro: le strategie di prevenzione

A Bolzano l'Assistenza Tumori Alto Adige ha invitato tre esperti per illustrare i dati statistici provinciali sulla malattia e i successi delle terapie oncologiche

I decessi per tumore potrebbero essere dimezzati grazie alla prevenzione e a uno stile di vita sano. Come ricorda Christoph Leitner, dirigente di Oncologia all'ospedale di Brunico, bisogna evitare il fumo e le attività sedentarie, limitare alcolici e carni lavorate, tenere sotto controllo il peso e ridurre l'esposizione al sole.
Importanti anche i programmi per prevenire i tumori al seno, all'intestino e al collo dell'utero proposti in Alto Adige.
Ogni anno si ammalano in provincia quasi tremila persone: la prostata è il punto debole dei maschi, il seno quello delle femmine, ma tutti devono fare attenzione al colon retto, colpito nel 12 per cento dei casi.
Anche se negli ultimi due anni le terapie hanno fatto enormi progressi, resta in primo piano la responsabilità personale.

Nel servizio di Cinzia Berardi le interviste a Carlo Carnaghi, primario di oncologia a Bolzano, Guido Mazzoleni, primario di anatomia patologica sempre nel capoluogo e a Ida Schacher Baur, presidente dell'Assistenza Tumori.
 

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Salute