Bolzano
20 Marzo 2019 Aggiornato alle 17:30

Grandi industrie. Agitazione alle Acciaierie. Iveco senza commesse da Roma

In agitazione i lavoratori della Valbruna contro la decurtazione del premio di risultato. Più difficile la situazione all'Iveco dopo tre anni di cassa integrazione si attende ancora la conferma delle commesse dei mezzi militari da Roma
di Isabella Cherubini

In difficoltà due grandi industrie di Bolzano. Alle Acciaierie i lavoratori sono in agitazione per il taglio del premio di risultato e vogliono che l'azienda si sieda al tavolo della trattativa. Dopo tre anni di cassa integrazione ancora da Roma non è arrivato lo sblocco delle commesse di mezzi militari promesso per l'ultima volta per il febbraio di quest'anno e si teme non solo per una nuova cassa integrazione ma addirittura per il posto di lavoro. Intervista al segretario della FIM CILS Claudio Voltolini

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Economia & Lavoro