Bolzano
14 Ottobre 2019 Aggiornato alle 16:12
Ambiente

Festival nazionale dell'acqua a Bressanone. Entrata libera agli incontri

Al Forum di Bressanone il Festival nazionale dell'acqua. L'idroelettrico, le infrastrutture, le norme del settore e il cambiamento climatico sono i protagonisti della kermesse, che andrà avanti fino a mercoledì 15 maggio
di Roberto Morelli

Il tema è di stretta attualità e intimamente legato al cambiamento climatico: la gestione e l'utilizzo dell'acqua.
A Bressanone personalità del mondo scientifico e rappresentanti delle aziende del settore da tutta Italia si ritrovano fino a mercoledì per analizzare i possibili scenari futuri.
Per evitare carenze d'acqua e le emergenze sociali e produttive che ne derivano, in Italia servono investimenti per 7 miliardi nei prossimi anni.
In altre aree del Paese il problema è la rete idrica colabrodo, in Alto Adige a impensierire chi si occupa di acqua è invece l'età e il calo di efficienza delle centrali idroelettriche, spiega Francesco Berretta, direttore tecnico dell'ASM di Bressanone.
Il legame scientifico tra tempeste come quella dello scorso ottobre e aumento della temperatura globale non è ancora stato dimostrato, ma è certa la connessione con le ondate di calore, che devono preoccupare un territorio tradizionalmente siccitoso come l'Alto Adige, specie in alcune valli, dice Luca Mercalli, presidente della Società meteorologica italiana.
Il festival dell'acqua di Bressanone andrà avanti per l'intera giornata fino a mercoledì. L'entrata a tutti gli incontri è libera.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente