Bolzano
16 Giugno 2019 Aggiornato alle 09:23
Cronaca

Fuori pericolo mamma e figlio travolti da un albero sulla passeggiata

La Procura di Bolzano sta valutando l'apertura di un'indagine. La tempesta di vento di martedì pomeriggio ha abbattuto diversi alberi nella città del Passirio. Il pino d'Aleppo era tra gli oltre 6000 censiti dalla giardineria comunale
di Monica Pietrangeli


Sono fuori pericolo la donna tedesca di 24 anni e il suo bambino di due anni e mezzo feriti martedì pomeriggio da un albero abbattuto dal forte vento lungo la Passeggiata d'inverno a Merano. 
Si tratta di un grande pino d'Aleppo dal diametro di 70 cm, che è stato spezzato in due da una fortissima raffica di vento. Sotto i suoi rami sono finiti la giovane mamma e il figlioletto, che in un primo tempo erano apparsi molto gravi.
Numerosi gli alberi caduti in zona, tanto lo spavento tra meranesi e turisti, come racconta nel servizio la testimone Carmen Trojer, al microfono di Kerstin Abram.
Il pino d'Aleppo era posizionato all'inizio della passeggiata ed era uno dei 6632 alberi monumentali presenti in città. Risulta censito nel catasto digitale della giardineria di Merano e nel servizio il sindaco Roesch assicura, al microfono di Verena Volgger, che il monitoraggio è costante e la sicurezza garantita. 
Il comune, per ora, si limita ad esprimere solidarietà alle due vittime. 
Intanto la Procura della Repubblica attende una relazione tecnica sull'incidente prima di aprire un fascicolo d'indagine. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca