Bolzano
20 Agosto 2019 Aggiornato alle 19:17
Spettacolo

La musica mediterranea del quintetto Aluna a Castel Tirolo

La formazione altoatesina ha presentato il sesto album. Sperimentazione musicale e fusione tra gli opposti sono le sue cifre stilistiche, nata proprio a Merano 25 anni fa

Dal Cairo alla Campania: sono state le note della tradizione musicale del Mediterraneo che la sera del 18 luglio hanno fatto risuonare la suggestiva stanza dei cavalieri, in uno degli appuntamenti più attesi della trentesima edizione delle Serate musicali di Castel Tirolo. Calde canzoni partenopee e tanghi dal sapore latino in un ambiente medievale che rappresenta l'emblema della storia dell'Alto Adige, negli originali arrangiamenti del gruppo Aluna.
La sperimentazione musicale e la fusione tra gli opposti sono del resto tra le cifre stilistiche di questa formazione, nata proprio a Merano 25 anni fa. 
Muniti di chitarre contrabbasso e fiati hanno presentato il loro sesto album insieme.
Prossimo appuntamento, l'ultimo di questa edizione, giovedì 25 luglio con i Rosarum Flores e un programma dedicato all'imperatore Massimiliano I.
Nel servizio l'intervista a Umberto Carrescia, voce e chitarra di Aluna.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Spettacolo