Bolzano
16 Settembre 2019 Aggiornato alle 06:55
Spettacolo

Suoni delle Dolomiti: l'opera lirica a duemila metri

"Il barbiere di Siviglia" eseguito al Pian della Nana, sulle Dolomiti di Brenta

Una prima assoluta per i Suoni delle Dolomiti,  che hanno portato in scena sui duemila metri di Pian della Nana - sul Brenta, in Val di Non - la grande opera con Il barbiere di Siviglia. Evento clou della manifestazione. Allestimento minimale, con pochi arredi - uno specchio e una poltrona - ma a fare da scenografia sole e nubi che hanno proiettato ombre in movimento, pittoresche sull'altopiano erboso. Applausi a scena aperta per l'ensemble Musica a Palazzo, che ha interpretato l'opera di Rossini. Nel video, alcuni momenti dell'esibizione.

Lara Matteini ha interpretato Rosina, Gabriele Nani nei panni di Figaro, Massimo Cagnin alternativamente Conte di Almaviva, Lindoro e Don Alonso, ed Eugenio Leggiadri Gallani che ha inscenato il ruolo di Bartolo.
Ad accompagnare il tutto con gli strumenti Giovanni dal Missier al pianoforte, Nicola Fregonese al violino, Federico Furlanetto alla viola e Patrick Monticoli al violoncello.
Il pubblico è salito numeroso ed ha premiato gli interpreti e la regia di Patrizia di Paolo, che ha saputo sfruttare appieno la particolare ambientazione dolomitica, con numerosi applausi lungo tutta l'esibizione sino alla standing ovation finale e alla richiesta di bis che l'Ensemble Musica ha regalato con un'aria accompagnata in coro dai i presenti.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Spettacolo