Bolzano
15 Luglio 2020 Aggiornato alle 13:27
Cronaca

Disinnesco bomba, l'appello del sindaco: "Seguite tutte le istruzioni"

Renzo Caramaschi chiede ai cittadini di essere responsabili in vista delle operazioni di domenica 20 ottobre per la messa in sicurezza dell'ordigno trovato in piazza Verdi. I residenti della zona rossa dovranno evacuare le loro case entro le 8.30
di Luigina Venturelli, montaggio di Diego Platter

Domenica 20 ottobre la città si dovrà fermare. Lo prescrivono i protocolli internazionali sul disinnesco bombe che saranno applicati anche a Bolzano: quella trovata in piazza Verdi, 255 kg di peso e 150 kg di tritolo, è in grado di creare molti danni. Un'operazione simile, condotta del 2010 a Goettingen in Germania, provocò la morte dei tre artificieri coinvolti. Per questo il Comune lancia un appello a tutti i cittadini: siate responsabili e seguite le istruzioni.
I 4mila residenti della zona rossa dovranno evacuare le loro case entro le 8.30 del mattino, prima che alle 8.45 venga staccata l'elettricità. Mentre gli oltre 60mila residenti della più ampia zona gialla, dove comunque arriverebbe l'onda d'urto causata dallo spostamento d'aria di un'eventuale esplosione, dovranno restare in casa dalle 9 in poi.
Chi si comporterà con superficialità rischia una multa di 206 euro e fino a 3 mesi di reclusione. Ma, soprattutto, rischia di rallentare le operazioni di disinnesco.
Vietata ovviamente la circolazione con tutti i mezzi, in bicicletta e a piedi. Chiusa la stazione ferroviaria, l'autostrada tra i caselli di Chiusa ed Egna, serrande abbassate per i negozi e pure per le chiese. Per riprendere le proprie abitudini domenicali, basterà aver pazienza ed aspettare la sirena di 15 secondi, prevista intorno alle 11.30, che annuncerà la fine del disinnesco.

A causa delle operazioni di disinnesco, sono state anticipate da domenica a sabato alle 15 le partite di calcio Alto Adige-Gubbio e Virtus-Brusaporto. 
Anticipata anche la corsa Bolzano City Trail, con partenza sabato alle 14 da piazza Walther.   

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca