Bolzano
11 Agosto 2020 Aggiornato alle 21:12
Società

L'impatto delle migrazioni nelle zone rurali e montane

Presentato il progetto Matilde, che coinvolge dieci Paesi. Capofila l'Eurac di Bolzano

Innovativo, multidisciplinare, multisettoriale. L'ex ministra ed ex europarlamentare PD, Cecile Kyenge, definisce il progetto "Matilde", che conta su 25 partner europei, tra soggetti scientifici ed enti.
Per l'Alto Adige, uno dei 13 casi di studio scelti, ci sono Eurac e Caritas diocesana. 
L'analisi, che durerà tre anni, prenderà in considerazione varie categorie di migranti: rifugiati, studenti, famiglie, richiedenti asilo.

Nel servizio le interviste a Cecile Kyenge e al coordinatore scientifico, Andrea Membretti.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Società